JOSEPH BRETON

 

LA PASSIONE E' UNA ENERGIA, E COME TALE PUÒ ESSERE FERMATA, DIRETTA ED ESPRESSA.  COLORA IL MONDO COME TU LO VENDI E LO CREI.  COSI COME SU UNA TELA, CHE È UN TRATTO DI UNIONE FRA QUELLO CHE SI PUÒ VEDERE E QUELLO CHE SI PUÒ TOCCARE. LA SPINTA ESPLOSIVA DELL' EMOZIONE E DEL DESIDERIO, PRENDONO VITA NELLE MANI DELL' ARTISTA CATTURANDO IL ATTINTO MOLTO DALLA GRANDEZZA DI AUTORI COME SHAKESPEARE, MOZART E MIRO'.

 

LE LORO OPERE CONTINUANO AD ESSERE PRESENTI ISPIRANDO LE NOSTRE VITE.  BENVENUTI NEL MONDO DI JOSEPH BRETON, UN ARTISTA D'IMMENSURABILE TALENTO.  LE SUE OPERE SONO PIENE DI COLORE E SPONTANEITÀ, IL SUO STILLE È UNICO E VERSATILE.  I SUO DIPINTI E SEPARE' SONO IN EUROPA E NEGLI STATE UNITI E PAROLE.  È MOLTO DIFFICILE PER UN'D'ARTE  FIGURATIVA, COMUNICARE COME LUI STESSO SPIEGA; "LA MIA ARTE È DOLCE, AUDACE, FORTE, MUTA, QUIETA ED ESUBERANTE, MA NON È MAI SENZA SIGNIFICATO.  "DEVE ESSERE INTERPRETATA DALL' OSSERVATORE E SENTITA DALLO SPIRITO.

"TARSUS"

Mixed Media acrylic on hanging canvas 118 X 85" 2008

MR. BRETON È DAVVERO UN' ARTISTA INSPIRATO, CIÒ CHE LUI SENTE È SEMPRE SPONTANEO E SINCERO.  L SUOI DIPINTI ASTRATTI, HANNO QUALITÀ DIMENSIONALI COMPLESSE.  NELLE SUE CREAZIONI, ALLE VOLTE, SI RITROVA QUALCOSA DI ANTICO, CHE RICORDA I GEROGLIFICI EGIZIANI.  LA METAFORA, È COMPLESSA NELLA RELAZIONE TRA OGNI GEROGLIFICO PRESENTE ATTORNO ALLA METAFORA STESSA. 

ESISTE UNA SENSAZIONE DI MAGICA VISUALE CHE EMERGE DALLA TOTALE LIBERTÀ DELLA IMMAGINAZIONE , CHE PUÒ ESSERE METICOLOSAMENTE OSSERVATO NELLA SUA VITA DI CUOMO SENSIBILE A SE STESSO. "IO NON VOGLIO CAMBIARE IL MONDO, VOGLIO SOLO DIPINGERLO" PUNTUALIZZA BRETON.

SIN DALL' INFANZIA CREAVA SEMPRE QUALCOSA SULLA CARTA CHE GLI VENIVA DATA, E QUANDO ERA A SCUOLA, SCEGLIEVA UNA RICERCA INTENSA E VIGOROSA E LO FACCIO SOLO PER ME STESSO "E QUANDO DIPINGO, SONO SEMPRE SOLO, PER NON PERDERE LA CONCENTRAZIONE", REPLICA JOSEPH. 

 

PER COMPLETARE IL PROPRIO STILLE, JOSEPH CREA UNA SERIE DI OPERARE CHE HANNO LA QUALITÀ DELL' INNOCENZA COME JOAN MIRO' , METTENDO INSIEME SULLA TELA AUDACIA, SENSUALITÀ E SPIRITUALITÀ CHE NASCONO DALLA SUA IMMAGINAZIONE CON I COLORI FONDAMENTALI, COME IL MAESTRO. COME MIRO' , JOSEPH AMA VIAGGIARE , " È DIVERTENTE, ISPIRA COMPLETA LA MIA SENSIBILITÀ ".

JOSEPH PARLA CORRENTEMENTE, INGLESE, SPAGNOLO, ITALIANO, ED UN FRANCESE UN Po' ARRUGGINITO COME LUI PUNTUALIZZA.

LA BUONA CONOSCENZA DI  QUESTE LINGUE GLI CONSENTE DI TRATTARE AFFARI CON IL MERCATO INTERNAZIONALE.  L'AMBIENTE , CHE LO CIRCONDA, INFLUENZA TUTTO QUELLO CHE LUI CREA. HA BISOGNO DI SPAZIO, QUIETE, LUCE NATURALE, MUSICA E BELLEZZA, QUALITÀ CHE RITROVA IN SCOTTSDALE, ARIZONA, DOVE JOSEPH RESIDE ATTUALMENTE, TRASCORRE IL TEMPO DIPINGENDO, O SOLO AD ISPIRARSI. 

 

JOSEPH È UN GENITORE SINGOLO, ED ANTONIO, SUO FIGLIO È IL SUO PIÙ GRANDE AMMIRATORE, " CREDO CHE MIO PADRE SIA IL MIGLIORE ED I SUOI DIPINTI SONO BELLISSIMI".

QUANDO GLI AMICI DI ANTONIO VANNO A FARGLI VISITA, TROVANO, MOLTO SPESSO, JOSEPH CHE DIPINGE NEL SUO STUDIO, CON INDOSSO UN' ABITO DI ARMANI . QUESTO È UN ATTEGGIAMENTO CHE RENDE FAMOSO MR. BRETON.

 

COME LUI DICE "DEVI CATTURARE IL MOMENTO GIUSTO IMMEDIATAMENTE, COME UNA POESIA ALTRIMENTI SVANISCE".  COME NELLE COMPOSIZIONI MUSICALI, IL COLORI, NELLE DIVERSE COMBINAZIONE, CREANO UNA CERTA REAZIONE EMOTIVA DA PARTE DI CHI OSSERVA, ED UN PARTICOLARE STATO D'ANIMO.  "È QUESTA L' ARENA ASTRATTA IN CUI IO CORRO LIBERAMENTE, E IL PARCO-GIOCHI DELL' ESPRESSIONE, PER IL BAMBINO CHE È IN ME".

DICHIARA JOSEPH, "UN'ARTISTA MIO AMICO, UNA VOLTA DISSE; "IL GIORNO IN CUI DESIDERAI DIVENTARE UN'ARTISTA, TU SCEGLIERAI UNA VITA SOLITARIA, E CONOSCERAI LO SPIRITO PROFONDO DELL'ARTE.

 

INOLTRE, BRETON È UN MODERNISTA CHE AMMIRA L' ARCHITETTURA, E COME LUI DICE, "MI SENTO RINVIGORITO DAI GRANDI PIONIERI DEL MODERNISMO ARCHITETTONICO COME PHILLIP JOHNSON, RICHARD MEIER, LE CORBUSIER, ALFRED N. BRADLE, MIES VAN DER ROHE, CHARLES E.RAY EAMES, FRANK GEHRY, E PAUL RUDOLPH, NOMINANDO SOLO ALCUNI.  MI RIFERISCO A LORO COME "ARCHITETTI DELL'ARTE MODERNA", E LE LORO OPERE  D'ARTE MI ISPIRANO SPESSO QUANDO DIPINGO.

 

LA CONCENTRAZIONE E L'ATTENZIONE PER L'DETTAGLI, È TUTTO QUELLO CHE CONTA, "IL TEMPO NON ESISTE QUANDO DIPINGO, SONO IN UNA DIMENSIONE DIVERSA, DOVE ESISTE UNA CONNESSIONE UNIVERSALE , COME UN SOGNO, MA NON LO È ", PUNTUALIZZA BRETON.

 

FORSE IL MONDO STA SCOPRENDO UN VERO ARTISTA DEL NOSTRO GIORNI. 

 

PIERÒ CUCINOTA